COS’E’ IL CONTRATTO DI APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE:
 
Il contratto di apprendistato professionalizzante (regolato dal T.U. D.Lgs. 167/11, dai recepimenti  nei singoli CCNL di categoria e dalle normative regionali per gli aspetti formativi) rappresenta il principale strumento di inserimento dei giovani nel mondo del lavoro: è attivabile infatti nella fascia di età dai 18 ai 30 anni non compiuti. Si tratta di un contratto a “causa mista“: da una parte la prestazione lavorativa del ragazzo, dall’altra l’erogazione della  formazione  e della retribuzione (ridotta rispetto a quella di un qualificato) da parte dell’azienda.
E’ un contratto a tempo indeterminato con la possibilità di recesso (con preavviso) a fine percorso e sempre dopo il compimento della formazione prevista. La durata prevista è di 3 anni fatta eccezione per alcuni profili professionali (che possono prevedere 4 o 5 anni); per i lavoratori stagionali non vi è previsione di durata minima. Il numero di apprendisti che possono essere assunti in un’azienda varia a seconda del numero di dipendenti qualificati  in forza, secondo le seguenti indicazioni:
- fino a 3 apprendisti nel caso in cui l’azienda sia priva di lavoratori qualificati o ne abbia meno di 3;
- numero pari al 100% delle maestranze nelle aziende con meno di 10 qualificati;
- 3 apprendisti ogni 2 qualificati nelle aziende con un numero di qualificati pari o superiore a 10.
 
LA FORMAZIONE PER L’APPRENDISTA:
La formazione dell’apprendista è obbligatoria, essa rappresenta però uno degli aspetti più semplici del contratto di apprendistato perché l’azienda è completamente assistita dall’Ente di Formazione che provvede anche alla predisposizione di tutta la documentazione necessaria, in ottemperanza agli adempimenti normativi. Il percorso formativo è suddiviso in formazione in aula e formazione in azienda.
Formazione in Aula: serve per acquisire le  competenze di base per un monte ore complessivo di 40 ore per ogni anno di apprendistato (120 ore nel triennio);  si tratta quindi di sole 5 giornate all’anno completamente finanziata dalla Regione Emilia Romagna e comprensive della formazione in materia di Salute e Sicurezza dei Lavoratori (purché le 8 ore di questo modulo siano seguite entro i 60 giorni dall’assunzione). Per gli  apprendisti assunti dall’ottobre 2015 il possesso di titoli di studio – diploma o laurea- consente di applicare sconti formativi che riducono la formazione per i diplomati a 2 annualità e per i laureati ad 1 annualità. Dal novembre 2016 le ore formative possono inoltre essere ulteriormente ridotte in caso di annualità complete di formazione in precedenti periodi di apprendistato.
Di fatto il vero ed unico onere del datore di lavoro è quello di far frequentare i corsi al proprio apprendista durante l’orario di lavoro.
Formazione Aziendale: finalizzata all’acquisizione delle competenze tecnico professionali e specialistiche. Viene completamente erogata in azienda, sempre durante l’orario di lavoro e con il totale supporto dell’Ente di Formazione che la certifica.

Sanzioni in caso di mancata formazione: le sanzioni previste dal quadro normativo in vigore comportano una multa pari al doppio delle agevolazioni ottenute per tutta la durata dell’apprendistato e la conseguente assunzione a tempo indeterminato dell’apprendista.
 
PERCHE’ SCEGLIERE L’APPRENDISTATO:
Come da esempio sotto riportato, potrete verificare l’estremo vantaggio economico che deriva dall’assunzione di un apprendista, rispetto a personale qualificato. Si precisa che lo schema è introdotto per pura finalità esemplificativa. Per tutti i settori infatti, la tipologia di contratto di apprendistato prevede forti sgravi contributivi ed una retribuzione ridotta per tutti gli anni di apprendistato; ma poiché possono esservi particolarità da settore a settore, Vi invitiamo a richiedere una più precisa simulazione dei costi che tenga conto del settore della Vostra azienda, del monte ore, ecc.


ESEMPIO DI COMPARAZIONE
tra il costo di un dipendente qualificato e di un apprendista
(es. riferito a COMMESSO 4° livello a 40 ore settimanali)


Dipendente Qualificato                                           Apprendista

Retribuzione lorda annua   22.182,00                      Retribuzione lorda annua    19.336,68

Retribuzione netta annua   16.097,84                      Retribuzione netta annua    15.286,30

Costo per l’azienda (senza IRAP) 31.166,50             Costo per l’azienda (senza IRAP) 23.164,17



CONTATTACI PER INFO

Back to Top